lunedì 15 maggio 2017

Letture di Marzo - 2017

Ciao a tutti e bentornati.
Io e il mio solito ritardo siamo di nuovo qui per raccontarvi, finalmente e velocemente, le letture svolte a Marzo. 😅
LIBRI
Le nostre anime di notte
Che dire di questo libro? ormai se ne è parlato in ogni dove.
Ci troviamo a seguire la storia di una coppia di vedovi che riescono a vivere qualche attimo di felicità fino all'arrivo del di lei figlio, uno stupido ingrato ed egoista.
Questo libro mi ha letteralmente tenuta incollata alle pagine e mi ha emozionata dall'inizio alla fine.
Il bambino di Noè
Schmitt è sempre Schmitt.
Qui seguiamo la vicenda di un ragazzino ebreo costretto, per ovvie ragioni, ad essere separato dalla famiglia e vivere nascosto.
Fortunatamente sarà tenuto in buonissime mani ed intesserà un ottimo rapporto con la persona che si occupa di lui.
Lombra
Capitolo conclusivo della trilogia degli Iremonger.
Questa serie mi ha davvero sorpresa: tutti i libri si divorano come niente; la storia di Clod e Lucy prende dall'inizio alla fine ed è bellissimo vedere come entrambi siano poi disposti a lottare, aiutati - in questo ultimo libro - da altri ragazzini.
Le vergini suicide
Ok, ammetto di aver un filino sottovalutato la cosa... "questo libro è breve, lo finirò in un lampo". Sì, come no. -.-
Non avendo mai letto niente di suo, non ero per nulla pronta allo stile dell'autore e ai suoi capitoli infiniti! (sì, ho un serio problema con i capitoli lunghi...)
A caldo mi è sembrato molto noioso: troppo descrittivo in alcune cose, troppo veloce e superficiale in altre. A freddo, invece, mi sono ricreduta ed ho apprezzato questa triste lettura in cui delle persone ci raccontano la storia di cinque sorelle che, come si intuisce dal titolo, sono spinte al suicidio.
La cosa che più mi ha fatto rabbia, è che questi personaggi che raccontano non sono intervenuti al momento opportuno, pur avendo capito che qualcosa non andava.
Tredici
Anche di questo non credo di dover dire molto, se non che mi è piaciuto molto - a differenza della serie tv che invece mi ha annoiata parecchio.
Avendone parlato in maniera dettagliata per Rivista Fralerighe, vi lascio QUI la recensione.
Tagliare le nuvole col naso
°vedi in fondo
Diario di un Minecraft Zombie 3
Ultimo capitolo uscito per la serie di Zack Zombie che, in questo episodio, si prepara ad una meravigliosa vacanza con gli amici. Purtroppo, però, qualcosa andrà LEGGERMENTE per il verso sbagliato...
Il precario equilibrio della vita
Trattasi di una piacevole lettura che vede protagonisti un anziano signore che vive in una casa di riposo per artisti e un uomo di mezza età che da lui si reca per consegnare una lettera (con parecchi anni di ritardo, in effetti) senza rivelare la sua vera identità. I due inizieranno a dialogare, l'anziano racconterà la sua storia e piano piano verrà a galla la verità. Di sfondo, ma neanche tanto, troviamo le storie degli altri simpatici ospiti della casa e, in particolare, della donna che si prende cura di loro.
Il vero problema di questo libro è, purtroppo, l'editing.
Storie della buonanotte per bambine ribelli
Sono la pecora grigia della situazione: sappiamo già di cosa stiamo parlando e non mi dilungo troppo, ma voglio dire la mia a riguardo. Ho apprezzato abbastanza questo libro e tutto il progetto "dietro le quinte", se così si può dire, ma ho trovato abbastanza ripetitive le scelte fatte. Voglio dire, la maggior parte sono donne attiviste o politiche o di potere... Forse avrebbe avuto più effetto se si fosse concentrato di più il discorso su persone "normali" che hanno davvero fatto qualcosa di ribelle ed innovativo.
Le storie che più mi sono piaciute sono quelle della ragazza che ha deciso di fare motocross, la giovane che ha ideato una luce particolare per la sua amica e tutte le altre riguardanti le ragazze che non si sono lasciate fermare dai loro limiti.
Lost in transaltion
°vedi in fondo
Ritorno a Pompei
Questa signora è davvero geniale!
Si è inserita nella storia come archeologa che ipotizza cose sulla distruzione di Pompei e per questo, poi, si ritrova catapultata nel futuro a chiacchierare con un tizio che le spiega come funziona quella società e il motivo per cui lei sarebbe... ehm... pericolosa?
Mi ha divertita tantissimo e anche un pochino spaventata: non vorrei mai vivere in una società di quel tipo!

°questi libri riportano terminologie e modi di dire provenienti da altri paesi e intraducibili in maniera diretta.
Vengono proposti, quindi, col termine originale, sono spiegati a parole e accompagnati da coloratissime illustrazioni. Insomma, sono simpatici ed interessanti per coloro che hanno curiosità verso le lingue straniere.

- Abbandonati - 
Wool
Nonostante tutti parlassero bene di questa trilogia, non sono riuscita ad andare oltre le prime 70 pagine del primo volume.
Mi aspettavo qualcosa di diverso... Non dico che dovesse partire subito con un gran botto d'azione, ma quello che ho visto per me è davvero troppo lento.
Giuda
Non so cosa ho letto.
Davvero: non ho capito niente!
Ok, abbiamo il protagonista che accetta un lavoro e va a vivere a casa di un tizio, col quale intrattiene molte chiacchierate. In particolare, il tema era Gerusalemme... Ho abbandonato la nave perché non riuscivo a seguire i loro discorsi e mi stavo annoiando parecchio.

MANGA
Black Clover 2 e 3
Otaku Teacher 4 e 5
Taboo Tattoo 1

Nel caso dei manga non posso dire molto perché ho sempre il terrore di fare spoiler, perciò mi limito a dire che BC si fa sempre più intressante mentre OT è meno "stupido" di quello che può sembrare.
Per quanto riguarda TT, invece, il mio giudizio è negativo e non continuerò la serie: sostanzialmente, un ragazzo si trova immischiato in una faccenda che riguarda particolari poteri assunti tramite strani tatuaggi. Come trama è anche carina, alcune battute sono quasi divertenti, ma il disegno per me è troppo confusionario e molte volte non ho capito cosa caspita stesse succedendo.

E con questo è tutto.
Cercherò di recuperare e mettermi in pari entro fine mese, anche se la vedo dura perché sarò via per il SalTo...
Incrociamo "i diti"!

Alla prossima!

martedì 9 maggio 2017

TBR Maggio 2017

Ciao a tutti e bentornati!

Post rapidissimissimo per dirvi quali sono i tre titoli che compongono la mia tbr di questo mese 😎

SUONINO LE TROMBE!!!

Libro Numero Uno: Le nonne
Ho scelto di piazzare questo libro perché ho aderito al progetto YouTube "14 Donne per 14 Nobel" ideato da Mel Cost e a breve toccherà a me pubblicare la mia parte, quindi è il caso di darmi una mossa e leggere il libro.

Libro Numero Due: Lisario o il piacere infinito delle donne
Ho inserito questo libro perché avrei dovuto leggerlo insieme ad un'altra persona... In realtà poi costei mi ha detto di non riuscire a farcela ma lo leggerò comunque (se riesco a starci dentro con le tempistiche) perché attende da tanti anni ormai e sono curiosa di vedere com'è.

Libro Numero Tre: Il ritmatista
Questo libro, regalatomi lo scorso anno dall'omino, è l'eletto per la challenge One Book A Month - la richiesta del mese è "un libro che leggeresti in un prato o all'ombra di un albero. Tutti ne parlano bene, quindi le aspettative sono alte.

Ultimamente le TBR si compongono da sole in base agli impegni che ho preso... ahahah :D

Per oggi è tutto... alla prossima!